Riabilitazione Visiva

Insieme di tecniche eseguite dall’ortottista mirate al miglioramento delle abilità visive per garantire un miglior comfort durante le attività quotidiane.

Attraverso una riabilitazione mirata praticabile sia a studio che a domicilio si mira al miglioramento delle alterazioni visive quali insufficienza di convergenza, disturbi accomodativi, affaticamento oculare e diplopia.

La riabilitazione ortottica riguarda anche pazienti con disturbo del neurosviluppo dove l’Ortottista, insieme agli altri specialisti sanitari, valuta e riabilita le abilità visuo-spaziali e visuo-percettive a carico del sistema visivo.

PERCHE' SCEGLIERE LA RIABILITAZIONE ORTOTTICA?

Il sistema visivo e la visione binoculare si completano entro i primi 6-7 anni di vita; per tale motivo è fondamentale valutare e riabilitare tempestivamente eventuali disturbi visivi, soprattutto in età pediatrica.
In età adulta il training ortottico è mirato ad alleviare sintomi visivi principalmente legati a disturbi accomodativi, difficoltà nella lettura o alterazioni della motilità oculare.

A CHI E' RIVOLTA?

A tutti coloro che presentino disturbi della visione binoculare o della motilità oculare.

Di fondamentale importanza in età pediatrica dai 3 ai 12 anni, dove il sistema visivo è ancora plastico e suscettibile a cambiamenti.

Anche durante l’età adulta si può riabilitare e rieducare il sistema visivo soprattutto in seguito a danni a carico delle strutture oculari, del nervo ottico o del SNC. Traumi oculari, paralisi muscolari e deficit del campo visivo (emianopsie) sono alcune di queste patologie.

FOTO 9.jpg
FOTO 4.jpg